Pinoli, i semi della pigna di pino

Pinoli, i semi della pigna di pino

I pinoli sono i semi commestibili di alcune specie di pino. In Europa sono due le specie di pino che producono semi grandi. Il migliore è il pino domestico (Pinus pinea) che non a caso è anche chiamato “pino da pinoli”.Pine nuts
E’ molto usato nella cucina ligure, campana e siciliana, spesso associati all’uvetta. Sono delicati e costosi, se di provenienza italiana, per questo spesso vengono sostituiti, a livello industriale da anacardi o semi più economici.
Tra la frutta secca oleosa i pinoli sono i più ricchi di proteine, per questo preziosi nell’alimentazione di vegetariani e vegani. Sono interessanti anche i valori di calcio e vitamina, presenti in quantità molto elevata.
Ricordo che da bambina, nel cortile della mia nonna, cadevano le pigne e noi ci divertivamo a rompere i pinoli e mangiarli, uno dietro l’altro.
A noi piacciono moltissimo, sono molto versatili in cucina, dal dolce al salato, possiamo davvero utilizzarli in molte preparazioni.

Samantha

, ,

4 commenti

  1. Vegan85

    Quanto li adoro!Proprio in questi giorni sono riuscita a pulirne 130 gr !Considerato che qui costano sui 7 euro 80gr sono molto soddisfatta ahah!Che buoni *__*

  2. Vegan85

    Ho provato anche una nuova versione del “formaggio grattugiato” frullando lievito in scaglie,mandorle,sale e…pinoli *_* Gli danno un sapore ancora più buono!

Rispondi