Cibi vegetali, una dieta senza sofferenza!

Cibi vegetali, una dieta senza sofferenza!

Ogni piccolo dubbio può trovare risposte. Oggi con internet è davvero difficile non trovare informazioni quando si ha qualche perplessità.
Ricordo che quando nel 2005 decisi di diventare vegetariana (sono vegana da quasi due anni) reagii d’impulso e inizialmente non ebbi la necessità di trovare risposte, perchè quello che sapevo era che non volevo più nutrirmi di animali.
La mattina del primo gennaio era un anno nuovo, ma non vi nego che qualche perplessità a livello alimentare mi venne.
Per quanto mi è possibile cercherò di aiutare chi è alle prime armi e ha paura di avere carenze passando da una alimentazione onnivora a una veg(etari)ana!
Ci tengo a ricordare che i miei sono semplici consigli e non possono sostituire le competenze di un medico e relativa dieta personalizzata.

La piramide vegana
E’ importante partire con il piede giusto e ricordarsi che ci sono tantissimi prodotti d’origine vegetale che ci aiuteranno a sentirci bene.
Potreste dover introdurre delle alghe, ricche di iodio, calcio, ferro e zinco (con calma, ma possono essere delle valide sostitute, senza sofferenza, per quelli che prima mangiavano il pesce).
Nei cibi proteici rientrano sicuramente lenticchie, piselli,altri legumi, ma anche tofu, soia, tempeh.
Che cosa sono questi nuovi ingredienti? Il tofu è un formaggio vegetale ottenuto facendo cagliare il liquido proveniente dalla frullatura della soia; il tempeh è un prodotto fermentato a base di soia ad alto contenuto proteico.
Non mancano le verdure,  ricche di nutrienti come la vitamina C, betacarotene, ferro, fibre.
Broccoli, bietole e le foglie di color verde scuro sono fonti importanti di questi nutrienti.
I cereali, che comprendono pane, riso, cereali, crudi e cotti, mais, miglio, orzo, grano saraceno e fiocchi d’avena dovrebbero essere compresi nei nostri pasti (ogni pasto dovrebbe essere creato sulla base di un abbondante piatto di cereali).
La frutta secca, i semi oleaginosi, gli oli vegetali e non idrogenati sono una parte grassa importante da assumere (non abusandone, naturalmente).
Ci sono alimenti che si inizieranno a conoscere a poco a poco, come il seitan, che rappresenta la parte proteica del frumento. E’ uno di quegli alimenti che si sostituisce perfettamente alla carne, in tutti gli usi e preparazione di ricette.
Nei negozi specializzati vi troverete di fronte a tantissimi prodotti prima sconosciuti, bisogna provare, sperimentare e scegliere cosa si preferisce.

La cosa importante, ma questo dovrebbe essere a prescindere dal tipo di dieta alimentare, è variare molto i propri cibi, non abusare di carboidrati, bibite gassate (che come consiglio vi direi di evitare, tranne l’acqua gasata), e non eccedere con le quantità!

Vi troverete a scoprire piatti nuovi, sapori mai sentiti, leccornie di varietà senza che alla base di essa ci sia sofferenza e morte, ma solo tanta voglia di mangiare con gusto senza farsi mancare proprio nulla!

Per qualsiasi domanda, non eistate a scrivermi: samantha@ioveg.it

Lunga vita ai veg! 🙂

Samantha

, , , ,

Rispondi