Sono Vegan…perchè?

Sono Vegan…perchè?

Molte volte quando interloquiamo con le persone ci viene chiesto come mai abbiamo scelto di diventare vegani.
Ogni percorso è personale, ognuno di noi ha agito secondo determinati valori fondati o meno, che hanno via via preso piede dentro la nostra coscienza.
E’ bello confrontarsi e conoscere i percorsi di altri come noi.
Dopo avervi coinvolto su facebook, faccio la stessa domanda anche qui: perchè sei vegan? Da quanto tempo?
Ecco le prime risposte ricevute da cui mi segue sul social network!

Sono vegan…perchè?

Julie Mariah Christine: io sono vegana perchè non mangio i miei fratelli e le mie sorelle animali.

Gloria Molko: io sono vegana (da aprile 2011) perchè una volta che hai aperto gli occhi non puoi più chiuderli!

Sole Luna: vegana da giugno del 2011 , dopo 9 anni da vegetariana e ho deciso di esserlo perchè penso che non sia solo la mia vita ad essere sacra.

Arianna Bertoni: vegana da marzo 2011, dopo due anni da vegetariana. Io sono vegan perchè non voglio essere responsabile della sofferenza ingiusta di altri animali come noi. Io non voglio uccidere.

Mazia Fiordaliso: sono vegana perchè non mangio nulla che abbia avuto occhi per guardare. Vegetariana da vent’anni e vegana da 6 mesi.

Elena Surini: sono vegana da quasi un anno (marzo 2012) e lo sono perchè ho capito che non era coerente pensare di amare gli animali e allo stesso tempo cibarsene o vestirsene. La loro vita vale quanto la nostra.

Wacipi Makol Marika: sono vegan semplicemente perché amo li animali…… se li ami, non li mangia. Vegana da 2 anni, vegetariana da 18.

Tamara Anti Ilva: sono vegana dall’estate 2012 perchè amo gli animali!

Tania Pierantognetti: vegetariana da una vita, vegana da un anno. Lo sono perchè rispetto la vita!

Veronica Razza: lo sono per un insieme di motivi: boicotto il sistema,amo gli animali, sto cambiando il mio modo di vivere completamente e nn solo in tavola. Lo sono da due mesi.

Anna Longhin: lo sono da molti anni.
Dopo un percorso di studio e approfondimento ho fatto questa scelta, total vegan con un’attenzione particolare all’uso di quei derivati che sono causa di disboscamento e “saccheggiamento” ambientale e al non uso di materie che sono di derivazione chimico-petrolifera, perché ho scoperto che VEGAN è uguale a VITA, oltre alla mia, tua, sua…di tutti.

Maria Rosaria Carozza: vegetariana da 30anni, vegana da quasi un anno, è stata una logica evoluzione; perchè rispetto ogni forma di vita!

Alisa: anch’io sono vegana perchè non mangio i miei fratelli e le mie sorelle animali.

Nemesi: sono vegana perchè sono stata una folle troppo a lungo. Sono fiera che il mio corpo non digerisca più le agonie dei miei fratelli. Peccato esserci arrivata solo a 40 anni.

Lino: sono diventato vegano da un giorno all’altro e non ci ho ripensato nemmeno un secondo, perché è insopportabile sapere che per tutta la vita ti hanno insegnato che era vitale uccidere e mangiare animali e scoprire che in realtà non serve a niente, se non a essere dei criminali.

Valeria Cinollo: sono vegana da poco più di un anno perchè un giorno, dopo aver fatto per una vita quello che facevano quasi tutti gli altri, e cioè campare alle spalle di altri esseri viventi, ho capito che non solo noi umani abbiamo diritto di vivere e di non essere imprigionati torturati e schiavizzati
siamo assuefatti alla violenza sui più deboli ma bisognasi può e si deve cambiare!

Sara Lizbeth: sono stata vegetariana per quasi vent’anni e da tre anni sono vegan perché una volta che hai aperto gli occhi non puoi più chiuderli. Sono vegan perché amo gli animali vivi e felici e non penso che l’uomo sia superiore, ma tanto tanto crudele e cieco. Il mio bambino è vegan perché gli voglio bene e scelgo gli alimenti migliori per lui.

Ultimo aggiornamento: 20-03-2013

Aspetto tutte le vostre risposte! Creiamo qualcosa di bello, che resti indelebile per tutto quelli che si saranno dopo di noi!

Samantha

, ,

13 commenti

  1. Nemesi

    Sono vegana perchè sono stata una folle troppo a lungo.
    Sono fiera che il mio corpo non digerisca più le agonie dei miei fratelli. Peccato esserci arrivata solo a 40 anni.

  2. Anna

    Lo sono da molti anni.
    Dopo un percorso di studio e approfondimento ho fatto questa scelta, total vegan con un’attenzione particolare all’uso di quei derivati che sono causa di disboscamento e “saccheggiamento” ambientale e al non uso di materie che sono di derivazione chimico-petrolifera, perché ho scoperto che VEGAN è uguale a VITA, oltre alla mia, tua, sua…di tutti.

  3. LINOveg

    Sono diventato vegano da un giorno all’altro e non ci ho ripensato nemmeno un secondo, perché è insopportabile sapere che per tutta la vita ti hanno insegnato che era vitale uccidere e mangiare animali e scoprire che in realtà non serve a niente, se non a essere dei criminali.

  4. Sara Lizbeth

    Sono stata vegetariana per quasi vent’anni e da tre anni sono vegan perché una volta che hai aperto gli occhi non puoi più chiuderli. Sono vegan perché amo gli animali vivi e felici e non penso che l’uomo sia superiore, ma tanto tanto crudele e cieco. Il mio bambino è vegan perché gli voglio bene e scelgo gli alimenti migliori per lui.


    1. Author
      Samantha

      Grazie Sara!
      So che mi segui già da parecchio e ricordo bene quando mi dissi che il tuo bimbo sarebbe stato vegan (scelta che condivido e che non vedo l’ora di poter mettere in pratica)!
      Aggiungo anche la tua risposta all’interno dell’articolo! 🙂

  5. valeria

    ciao sono vegana da poco più di un anno perchè un giorno, dopo aver fatto per una vita quello che facevano quasi tutti gli altri, e cioè campare alle spalle di altri esseri viventi, ho capito che non solo noi umani abbiamo diritto di vivere e di non essere imprigionati torturati e schiavizzati
    siamo assuefatti alla violenza sui più deboli ma bisognasi può e si deve cambiare!

  6. Manuela

    Sono vegan da 5 anni, la mia come quella di tanti è un scelta d amore, amore per tutti gli esseri viventi!

  7. Giuliana Gallazzi

    Sono vegan perché ho tolto la testa dalla sabbia ed ho visto cosa c’era dietro alla fettina di carne dentro la confezione di plastica…. perché non voglio essere co-responsabile dell’uccisione o della sofferenza di un altro essere vivente…. perché in ogni occasione mi piace mettermi dall’altra parte e cercare di capire come “l’altro” vede le cose…. perché ABBIAMO LA POSSIBILITA’ DI SCEGLIERE!!!!!

  8. Pam - VerdeClorofilla

    Sono completamente d’accordo con i vostri motivi, ma la difficoltà sta nello spiegare tutto ciò quando qualcuno che non conosci o che conosci poco ti chiede perchè sei vegan. E’ una domanda quasi esistenziale, già solo una motivazione per etica nei confronti degli animali è vastissima da spiegare,figuriamoci spiegare pure il punto di vista ambientale e quello di salute personale(che crea non poco scetticismo). Con il passare del tempo essere vegan diventa un modo di guardare il mondo, un atteggiamento nei confronti della vita,che si riflette in tutti gli ambiti con cui si entra a contatto. Ed è difficile rispecchiare tutto questo in una risposta,a meno che tu non conosca bene la persona che te l’ha chiesto e non voglia aprire un discorso serio sull’argomento..
    Dico sempre che per me è una questione di rispetto per gli altri esseri viventi, e non li reputo diversi per una questione di specie, un maiale non è diverso dal mio cane, e io non mangerei mai il mio cane,nè è diverso da me…non mangerei neppure un umano, soprattutto perchè non ce n’è bisogno a livello nutrizionale, e perchè diventa tanto più inutile quanto crudele dal momento che siamo tutti senzienti allo stesso modo,e vivendo a contatto stretto con un altro animale considerato solo da reddito,ci accorgeremo tutti quanti che se cresciuto nelle giuste condizioni non è meno “socievole” di un cane o un animale “da compagnia”. Ma la gente ti prende per folle o esagerata perfino se le dici che gli allevamenti di carne e derivati inquinano il 13% in più di ogni trasporto. Figuriamoci far capire che abbattere delle gerarchie dettate dalla specie è ripudiare ogni forma di gerarchia e dominio verso TUTTI, compresi gli umani. Difficile far capire che lo sfruttamento e la sofferenza sono sempre tali al di là delle specie o delle razze. Se andassi nel terzo mondo a compiere una missione umanitaria,solo un insensibile e un irrazionale mi direbbe “pensi solo ai bambini del terzo mondo ma non fai niente per gli orfani del nostro continente, ad esempio. loro hanno più bisogno” nessuno farebbe mai discorsi del genere o distinguerebbe per razze, vedrebbe un’unica sofferenza dietro tutto ciò, ed invece non è considerata una follia fare barriere tra umani e non umani,anche quando si dimostra che lo sfruttamento animale produce sfruttamento e degradazione anche dal punto di vista umano. Fare il collegamento, e fare connessioni è così difficile da non poter esser racchiuso in una semplice risposta… e questa è la cosa che più mi dispiace quando mi chiedono perchè sono vegan. Molto spesso tutto di dissolve in affermazioni ascoltate superficialmente e giudicate come banali, oppure liquidate con assurdità incredibili,contraddizioni, sciocchezze che persino chi le ha dette se ne stava rendendo conto,semplicemente era meglio la consapevolezza della più pessima delle giustificazioni che una verità che provoca senso di scomodità.
    Vorrei ci fosse un modo,in questi situazioni, per sollecitare qualcosa di più in chi sta dall’altra parte e non la difesa ostentata fino all’assurdo delle proprie abitudini,neanche convinzioni.

    come si può racchiudere uno stile di vita in una risposta breve?

  9. Manuela Piludu

    semplicemente perche’ amo tutti gli animali indistintamente e cio’ che non vorrei venisse fatto a me o a mio figlio,ancor meno vorrei per coloro i quali sono piu’ deboli e indifesi

Rispondi