Panna cotta vegana

Panna cotta vegana

La cucina vegana è una continua scoperta, profumi, sapori, ricette che si fondono insieme per creare  piatti della tradizione ma senza crudeltà.
Si sperimenta e si prova sempre cose nuove cercando di soddisfare noi stessi e gli altri.
Da quando sono vegana non avevo mai fatto la panna cotta.
Per provare, questa prima volta ho utilizzato un preparato pronto (ma non temete, al mio ritorno, proverò a farla partendo da zero) e visto che il progetto dell’ebook è ancora in corso vi regalo questa ricetta prima della partenza! 😉
Devo dirvi che il sapore di soia si sentiva un pochino ma veniva soddisfacemente alterato dal caramello o dal cioccolato.
Quindi, vediamo che che cosa ci serve.

Ingredienti per 4 panne cotte

  • 1 confezione di preparato per panna cotta bio
  • 250 ml di latte di riso
  • 250 ml di panna di soia (io ho usato quella della provamel che è un pochino meno come dose, ma va bene ugualmente).
  • cioccolato fondente (facoltativo) quanto basta

Preparazione
Seguite le indicazioni riportate sulla vostra confezione: versate il preparato in una casseruola, aggiungete il latte e la panna poco alla volta fino ad evitare la formazione di grumi.
Girate bene il tutto e portate sul fuoco fino ad ebollizione (poi continuate a mescolare per almeno 2 minuti).

Versate la vostra panna cotta in 4 coppette adatte e lasciate raffreddare.
Riponete in frigo per almeno 2 ore.

Il caramello della scatola non ci ha fatto impazzire, allora io quando mi sono mangiata l’ultima panna cotta ho proceduto in questo modo: ho tagliato alcuni pezzi (dipende dalla golosità) di cioccolato in una terrina di ceramica e l’ho fatto sciogliere nel microonde (per alcuni minuti, fate attenzione perchè la terrina sarà bollente) e ho versato sul mio dessert facendolo diventare ancora più goloso! 😛

Buona panna cotta a tutti!

Samantha

Rispondi