Una mela al giorno toglie il medico di torno

Una mela al giorno toglie il medico di torno

La mela è uno spuntino sano e ideale da consumare tutti i giorni.
La mela appartiene alla grande famiglia della Rosaceae; si conservano in frigorifero fino a sei settimane.
E’ buona, versatile, può essere dolce o un po’ aspra a seconda della varietà ma soprattutto è una miniera di sostanze preziose per l’organismo.
Ha un basso apporto calorico e contiene tante fibre (una sola mela ne garantisce il 20% della dose necessaria ogni giorno).
Intestino, stomaco e fegato sono gli organi che ne traggono i maggiori benefici, senza considerare la carica energetica data dagli zuccheri.
Al naturale, la mela si mangia sia cruda, che cotta ed è perfetta per lo svezzamento.
In cucina è molto versatile, perchè può essere protagonista di insalate e altre ricette salate oltre che di ottimi dessert.
La naturale maturazione delle mele va da metà agosto alla fine di ottobre ma è un frutto che si trova tutto l’anno.
Grazie al contenuto di fibre è indicata a fine pasto. Non è ricchissima di vitamine, ma ha un effetto stimolante e decongestionante sul fegato e aiuta a regolare la flora intestinale.
La mela “perfetta” deve essere soda, liscia, senza ammaccatture o macchie scure. Anche il colore è importante: per esempio è facile trovare le Golden di color verde anzichè giallo, ma significa che sono acerbe ed è quindi meglio non acquistarle.
Esistono davvero tante qualità, ma come per tutta la frutta, scegliamo sempre la provenienza e la raccolta più vicina al nostro consumo.

Come tonificante
Il succo della mela viene utilizzato per lozioni tonificanti e rassodanti, con la polpa cotta si ottiene una maschera che ammorbidisce la pella del viso.
Pratica da mangiare anche fuori casa, la mela è lo spuntino ideale.

Un mela al giorno toglie il medico di torno 😉

Fonte: la mia cucina vegetariana

Samantha

,

Rispondi