Noci, energia e benefici

Noci, energia e benefici

Il noce è una grande pianta che produce frutti con seme commestibile, il gheriglio.
La noce è il frutto più ricco di rame e zinco, particolarmente indicato ai veg*.
Ha altri utili costituenti, quali: grassi (polinsaturi all’85%), materie azotate, vitamine A, B1, F, C e P, potassio, magnesio, fosforo, zolfo, ferro e calcio, manganese.
Per quanto riguarda le indicazioni terapeutiche la noce si consiglia a chi soffre di anemia, denutrizione, magrezza, nelle diete veg, sostegno nella terapia delle malattie nervose e determinate da carenze di calcio ecc.
Ricche di minerali sono una vera riserva di energia  per astenici, stressati ma anche per gli sportivi.
Risulta utile anche per “fissare” il calcio nelle ossa e dare energia in maniera molto rapida.
Si assume sotto forma di gheriglio fresco e secco, al naturale come spuntino (20 grammi di gherigli, 2-3 noci sono sufficienti) oppure mischiato a pezzetti in piatti crudi, salse appetitose o sotto forma di ingrediente di dolci tradizionali ed energetici.
Anche le proteine in esse contenute (16 g su 100g) nascondono proprietà terapeutiche: abbondano di un aminoacido, l’arginina, che viene trasformato dalle cellule della parete dei vasi sanguigni in nitrossido, una sostanza in grado di prevenire e contrastare i fenomeni dell’arteriosclerosi.

Samantha

,

Rispondi