Adorabili frutti: il melone

Adorabili frutti: il melone

Le prime testimonianze di consumo del melone nel nostro paese risalgono all’Era Cristiana. Plinio il Vecchio è il primo a menzionarlo, raccontando che l’imperatore Tiberio ne era ghiotto.
Anch’io adoro questo frutto di stagione, perchè è fresco, profumato e dissetante.
Le proprietà rinfrescanti del melone sono perfette per combattere e prevenire la sete. La percentuale di zuccheri non è eccessiva se paragonata al contenuto d’acqua mentre quella dei sali minerali, e in particolare del potassio è elevata.
Il melone è inoltre ricco di ferro: per questo fa bene a chi soffre di anemia e lo rende consigliato nell’alimentazione vegana e vegetariana.
L’alta presenza di betacarotene stimola la produzione di melanina aiutandoci ad abbronzarci (non dimentichiamoci che non protegge dalle radiazioni utraviolette). Questa sostanza inoltre nell’organismo si trasforma in vitamina A, un’antiossidante fondamentale contro i radicali liberi, che contribuisce a potenziare l’attività del sistema immunitario rinforzando le nostre difese.
Il sapore del melone lo rende adatto sia come antipasto sia come ingrediente base per insalate variegate, fresche macedonie o frullati.
Un buon melone non deve avere ammaccature esterne nè macchie scure e il picciolo deve essere verde brillante. Si conserva in frigorifero per 2-3 giorni al massimo.

Ed uno dei frutti che ho imparato ad amare con il tempo, ma ora non manca mai nel nostro frigo!

Samantha

, ,

Rispondi