Il latte vegetale che non nuoce a nessuno

Il latte vegetale che non nuoce a nessuno

I latti vegetali sono una vera scoperta perchè oltre ad essere davvero buoni ne esistono di diversa varietà.
Sono bevande che si ottengono da cereali (riso, miglio, avena, farro, kamut), pseudocereali (quinoa, amaranto), legumi (soia, piselli) e frutta secca (mandorle, noci e nocciole).
In commercio ne esiste un’ampia scelta, ma si possono anche preparare a casa.
Diciamo che la varietà di latti vegetali in commercio rende il latte di mucca l’alimento (nella cultura diffusa e nella cucina tradizionale) più facile da sostituire.
E’ meglio non farli bollire per non alterarne le proprietà nutrizionali.
Sono tutti privi di lattosio (zucchero presente solo nei latti animali) e di colesterolo (assente nei cibi vegetali) e ognuno ha le sue particolari caratteristiche: il latte di mandorla, per esempio, è il più ricco di grassi (2,3-3,3g/100ml), il latte di soia è il più proteico (3,5-3,7g/100ml), quello di riso il più dolce (10-13g do zuccheri/100ml) e digeribile.
Generalmente per cucinare si utilizza quello di soia e per i dolci quello di riso, ma poi, naturalmente dipende dai propri gusti.
I latti vegetali vanno benissimo anche per i bambini; con l’inzio dello svezzamento possono essere introdotti come base liquida per la preparazione di pappe, merende e spuntini. I primi latti da utilizzare sono di riso e di mandorla, successivamente si potranno introdurre quello di miglio,quinoa, amaranto, piselli e nocciola; verso i nove mesi quelli di farro, avena e di kamut e, solo dopo l’anno d’età quello di soia.

Nei supermercati di solito si trovano facilmente il latte di soia, di riso, kamut, e mandorla; per gli altri bisogna recarsi nei negozi biologici.

Fonte: Ricette da favola per bimbi sani e mamme in gamba – Michela De Petris

Samantha

,

3 commenti

  1. chiara

    Io ne ho provati diversi,di soia.riso,avena,kamut,miglio,di cocco e riso,riso e nocciole,riso e mandorle,solo mandorle etc..tutti buoni e di gran lunga piu buoni di quello vaccino!

Rispondi