Insalata fredda di miglio

Insalata fredda di miglio

Il miglio è un cereale nutriente e ricco di ferro. Rappresenta la base dell’alimentazione di molte popolazioni africane, qui da noi è conosciuto poco, anche se ultimamente lo si trova sempre di più sui banchi di negozi e supermercati.
E’ un cereale molto antico e si pensa abbia sfamato l’uomo fino dall’invenzione dell’aratro.
Il miglio è il più piccolo e duro dei cereali e si presenta con un bel colore giallo dorato. Questo colore è dovuto alla decorticazione, senza la quale questo cereale non potrebbe essere consumato dall’uomo.
Essendo privo di glutine, il miglio non è adatto alla panificazione, ma è indicato ai celiaci e a chi soffre di vari tipi di allergie e intolleranze al glutine e al grano.
E’ il cereale più ricco dal punto di vista del contenuto di sali minerali, in special modo di ferro, e notevole è il suo apporto di vitamine del gruppo A e B e di acido folico, lecitina e colina.
Queste caratteristiche lo rendono particolarmente indicato anche alle donne in gravidanza.
Vediamo quindi una ricetta molto semplice per preparare il miglio e gustarlo come piatto unico.

Ingredienti (per 4-6 persone)

  • 250 g miglio con legumi secchi
  • 1 pomodoro
  • 1 patata
  • 1 scalogno
  • olive taggiasche
  • salsa di soia

Preparazione
Alla coop trovo dei preparati molto buoni di cereali e legumi, in questo caso ho usato quello a base di miglio.
Fate bollire e raffreddare il miglio con i legumi (nel mio c’erano lenticchie e piselli).
Nel frattempo fate rosolare in una padella lo scalogno tagliato sottile, aggiungete la patata precedentemente lavate e tagliata sottile (io ho usato il pelapatate) e fate cuocere fin tanto che è necessario.
Tagliate a cubetti un pomodoro (preferibilmente un cuore di bue). Aggiungete il tutto al miglio e arricchite con olive taggiasche.
Quando lo servite potete condirlo con la salsa di soia.

Un piatto leggero, completo e ricco di benefici. Io l’ho accompagnato con del te bancha.

Buon appetito!

Samantha

,

Rispondi