Torta con crema di limone

Torta con crema di limone

I dolci sono una di quelle cose a cui difficilmente riusciamo a rinunciare e diciamocelo quando sono buoni si mangiano proprio con molto entusiasmo.
Da quando sono vegana ho sperimentato, creato, modificato e provato varie ricette di dolci, alcune sono venute abbastanza bene, altre invece così così.
Ed ecco invece  una torta che per me è diventato il dolce vegano per eccellenza.
Ringrazio davvero Annamaria Manzoni per avermela fatta assaggiare e avermi inviato la sua ricetta. Con alcune modifiche  ecco che cosa vi serve per fare questa profumatissima torta! 🙂

Ingredienti per la crema di limone

  • 30 g di farina
  • 15 g di amido di mais
  • 500 g di latte di riso
  • 30 g di margarina
  • 60 g di zucchero
  • scorza di un limone grattuggiato

Ingredienti per la pasta frolla

  • 300 g di farina
  • 100 g di zucchero (dipende dai gusti se abbondare o diminuire)
  • 200 g di margarina
  • 1 bustina di lievito
  • 1 pizzico di sale
  • scorza di un limone grattuggiato
  • zucchero a velo (per decorare)
  • pinoli (facoltativi per decorare)

Preparazione per la pasta frolla
Impastate e lavorate tutti gli ingredienti per fare la frolla e lasciatela riposare in frigo per almeno un’ora (ve lo consiglio perchè sarà più semplice stenderla).

Per la crema
Diluite 30 g di farina con l’amido e 100 g di latte.
Scogliete la margarina con 200 g di latte, poi aggiungete il latte rimasto, lo zucchero e la scorza del limone; portate ad ebollizione e poi unite ad amido e farina diluiti.
Cuocete ancora per tre minuti o fino a che comincia a solidificarsi e poi lasciate raffreddare.

Una volta stesa metà della frolla farcite con la crema e ricoprite con l’altra metà di pasta.
Se volete ricoprite di pinoli e fate cuocere per circa 40 minuti a 180°.
Una volta fredda cospargete di zucchero (di canna) a velo.

Il dolce profumo si sarà diffuso in tutta la cucina e voi starete per mangiarvi una torta “quasi” di pasticceria… ma che dico, meglio perchè fatta senza nessun prodotto di origine animale. 😉

Buon appetito!!!!

Samantha

,

6 commenti

  1. monica svensson

    Ciao Samantha!
    Sono Monica,ci siamo conosciuti a LAVacanza 2011. Ero lì con mio marito Roberto. Complimenti per il tuo sito che seguiamo sempre! E’ da un pò che penso di provare le tue ricette ma sai un pò per mancanza di tempo , un pò per pigrizia ho sempre rimandato. Ma finalmente oggi ho provato la ricetta della Delizia di Annamaria. Questo dolce è veramente squisito!!!
    Cari saluti


    1. Author
      Samantha

      Cara Monica,
      che piacere ritrovarvi e sapere che mi seguite, sono molto molto contenta! 🙂
      Concordo con te perchè questa torta è davvero favolosa, delicata ma goduriosa allo stesso tempo! 😉
      Quando riesci ce ne sono tante altre da provare!
      Cari saluti a voi
      Samantha

  2. Margherita

    Ho provato la ricetta e il risultato è favoloso. Solo qualche dubbio: la crema va lasciata raffreddare completamente prima di essere messa sulla pasta frolla? A me è rimasta un po’ liquida… Dovevo farla cuocere di più? Grazie


    1. Author
      Samantha

      Cara Margherita mi fa piacere che ti sia piaciuta!
      La crema è meglio lasciarla raffreddare completamente e se ti risulta troppo liquida (un po’ deve esserlo) puoi aggiungere poco amido di mais o pravare a cuocerla un pochino di più.
      Ciao!

  3. Giada

    carissima Samantha, vorrei ringraziarti tanto (chiaramente il ringraziamento va anche all’inventrice Annamaria!) per questa deliziosa ricetta che mi ha fatto fare un figurone alla cena con amici di ieri sera! a chi mi ha chiesto la ricetta l’ho indirizzato qui nel tuo blog…così può trovare anche qualche altra golosità tutta veg! un bacio!


    1. Author
      Samantha

      Bene, mi fa davvero piacere!
      Io rispetto alla sua versione ho fatto delle modifiche e quindi sono naturalmente contenta che sia piaciuta! 🙂
      Spero, che quando sarà pronto l’ebook ti farà piacere acquistarlo! 😀

Rispondi