Finocchio: crudo o cotto?

Finocchio: crudo o cotto?

Con l’arrivo del Natale si inzia a pensare a tutti i possibili piatti da preparare, portare dai parenti, offrire ai propri amici ecc…
Nelle prossime settimane vi proporrò alcuni piatti, dall’antipasto al dolce, che a vostra discrezione potrete preparare anche durante le feste.
Ci saranno ricette semplici per accontentare tutti e soprattutto nel rispetto di tutti gli esseri viventi.
Credo che visto il periodo e visto che gli animali macellati saranno molti di più, siamo noi a dover fare la differenza dimostrando a tutte le persone che conosciamo come sia possibile scegliere golosamente piatti vegetali.
Oggi vediamo come preparare i finocchi, crudi o cotti, a voi la scelta! 🙂

Insalata di finocchi crudi

Ingredienti (per 4 persone)

  • 3-4 finocchi (a seconda delle dimensioni)
  • 4 spicchi d’arancia
  • 10-15 gerigli di noci
  • olio evo
  • pepe e sale

Preparazione
Molto semplicemente mondate, lavate e tagliate i finocchi sottili. Li mettete in una casseruola, dove aggiungerete gli spicchi d’arancia tagliati a pezzetti e i gerigli di noci anch’essi piccoli piccoli.
Condite con olio, sale e pepe.
A vostro gusto potete aggiungere altre noci e arancia.

Finocchi gratinati

Ingredienti (per 4 persone)

  • 3-4 finocchi
  • pan grattato
  • gomasio
  • olio, sale

Preparazione
Pulite i finocchi, tagliateli grossolanamente e fateli cuocere per dieci minuti in acqua bollente.
Una volta cotti (ma non troppo), scolateli e lasciateli raffreddare.
Ungete una teglia, adagiate i finocchi, cospargete di pan grattato e gomasio. Fate cuocere con la funzione grill fin tanto che non saranno diventati croccanti.

Buon appetito!

Due soluzioni semplici per portare in tavola questa verdura che per la sua versatilità è ottima sia cotta che cruda.

Samantha

,

Rispondi