Ragù di seitan

Ragù di seitan

Il seitan è un ottimo secondo vegetale e per la sua versatilità può facilmente essere cucinato in ricette simili a quelle delle carne, con la differenza che nessuno sia dovuto morire per arricchire il tuo piatto.
In questo caso specifico mi riferisco al ragù di seitan.

 

Ingredienti (per 4 persone)

  • 200 g di seitan
  • 2 gambi di sedano
  • 1 lattina di pomodori pelati
  • 1 cipolla o porro
  • 2 carote
  • 1 spicchio d’aglio
  • timo
  • 1 foglia di alloro
  • mezzo litro di brodo vegetale
  • 2 bicchieri di vino bianco
  • olio, sale e pepe

Preparazione
Tagliate il seitan a dadini di circa 3 mm di lato. Tritate finemente il sedano, le carote e la cipolla.
Mettete a rosolare il battuto insieme all’aglio e al timo (io ne ho messo poco), all’alloro con l’olio ben caldo.
Quando il soffritto tricolore sarà leggermente dorato, alzate la fiamma e aggiungete il seitan, quindi proseguite finchè questo non sarà leggermente dorato (fate attenzione a non far scurire troppo gli ingredienti). Sfumate con un po’ di vino e lasciate che evapori: ripetete questa operazione 2-3 volte, finendo il vino.
Abbassate il fuoco e aggiungete i pomodori pelati a filetti, precedentemente privati del liquido e il brodo vegetale.
Sminuzzate i filetti di pomodoro con una forchetta. Salate, pepate e lasciate sobbollire il tutto per almeno 20 minuti, finchè non avrà raggiunto la consistenza gradita.

Accorgimenti
Ricordatevi di tagliare molto bene il seitan perchè è fondamentale. Se preferite questo condimento più rosso vi consiglio di non eliminare il liquido della latta.
E’ ottimo servito con dei gnocchi vegani! 🙂

Buon appetito!

Samantha

,

Rispondi