Il pesto ligure vegano

Il pesto ligure vegano

Da buona ligure quale sono tra le ricette che vi propongo non poteva  mancare quella del pesto. 🙂
Il pesto vegano non solo è possibile ma è l’originale, perchè come dice sempre la mia nonna ” il pesto ligure si fa senza formaggio”.
Vediamo quindi come procedere per fare questo favoloso condimento.

Ingredienti (per 4 persone)

  • 60 g di basilico
  • 50 g di pinoli
  • aglio
  • olio evo
  • sale

Preparazione
Ciò che rende il pesto buono è la qualità degli ingredienti.
Lavate e asciugate molto bene le foglie di basilico (l’asciugatura è fondamentale).
Private dell’anima uno spicchio d’aglio piccolo (io non l’ho messo tutto perchè non voglio che il sapore dell’aglio sia così forte, ma questo è una scelta soggettiva).
Mettete le foglie e l’aglio in un tritatutto, aggiungete i pinoli, l’olio extravergine, sale quanto basta e iniziate a frullare.
Per una giusta consistenza mettete poco olio per volta.
Se il condimento viene lasciato in frigo ricordatevi sempre di coprire bene il pesto con l’olio.

Il vostro pesto ligure vegano sarà pronto e sentirete che profumo! 😛

Buon appetito!

Samantha

12 commenti


    1. Author
      Samantha

      Ognuno arricchisce questa salsa a proprio gusto, ed il bello è proprio quello perchè il pesto si può trasformare e arricchire come meglio si crede! 🙂

  1. MADDALENA

    Ciao Samantha, proverò nei prossimi giorni la ricetta del ”tuo pesto” che mi ispira moltissimo.Ciao, Maddalena


    1. Author
      Samantha

      Le salse non vanno mai lasciate “asciutte” e quindi per non farle diventare nere e con la muffa sopra il pesto versi un filo d’olio fino a coprirlo 😉

      1. Maddalena

        uh ok perfetto, grazie.. un’ultima cosa: quando dovrò usare il pesto questo filo di olio ci sarà ancora, giusto? dovrei levarlo? (io non ho mai cucinato ecco perché faccio domande stupide haha)


        1. Author
          Samantha

          Certo che ci sarà ancora (dove vuoi che vada ;)…) utilizza il pesto necessario per condire la tua pasta, se necessario conserva un po’ di acqua di cottura per ammorbidire il condimento e buon appetito!

  2. gaeoliveri52@gmail.com

    Grazie Sam,io adoro il pesto,ma hgo sempre messo 70%di pecorino e 30% di parmigiano,ora faccio come tu dici,poi…ti racconterò. Semino moltissimo basilico quando è tempo,solitamente 4 vasoni enormi rettangolari,poi raccolgo i semi a fine stagione li metto in carta e l’anno dopo li riutilizzo….
    ciao

Rispondi