Teresa, la mucca libera

Teresa, la mucca libera

Finalmente una storia a lieto fine. Ho seguito la storia della mucca Teresa fin dall’inizio e oggi finalmente l’epilogo per questa coraggiosa bestiola è positivo. Oggi la mucca Teresa che lo scorso Maggio provò ad attraversare a nuoto lo stretto di Messina verrà trasferita nella sua nuova casa.
Rimarrà sotto l’occhio vigile dell’ENPA. Proprio l’associazione ha trovato un accordo con l’allevatore e il nuovo posto che si occuperà di Teresa e il futuro nascituro è una struttura religiosa in provincia di Messina.
Oltre all’ENPA anche Mariella Casablanca (la ragazza che ha assistito al recupero di Teresa) vigilerà sulla entrambi.

Questo è quanto ha dichiarato Mariella Casablanca a Geapress: “Non posso crederci, in questi mesi sono successe tante cose, ma alla fine sembrerebbe essersi realizzato un sogno. Sono molto ansiona per il trasferimento, ma anche emozionata. Non scorderò mai lo sguardo di Teresa quando fu tirata a riva. Una dolcezza infinita che si tramutò in tristezza quando fu portata nella spiaggia di Santa Teresa di Riva”.
Vi ricordo anche da quel giorno Mariella è diventata vegetariana.

Il destino di Teresa non è più segnato come tutti i suo fratelli, potrà vivere una vita dove il contatto con l’uomo non porterà alla sua uccisione.
Affinchè tutto potesse andare nel verso giusto vi è stato il diretto interessamento della Presidente Nazionale dell’Enpa, Carla Rocchi e della Dottoressa Rosalba Matassa, Dirigente Veterinario del Ministero della Salute.

Anche loro hanno un cuore, un’anima e provano dolore.

Fonte- foto: geapress.org – pagina facebook salviamo la coraggiosa mucca Teresa

Samantha

, ,

Rispondi