Uccidere con le proprie mani animali e dichiararsi quasi vegetariano? E’ quello che fa il creatore di Facebook

Uccidere con le proprie mani animali e dichiararsi quasi vegetariano? E’ quello che fa il creatore di Facebook

La notizia che ha circolato in rete in questi giorni sul creatore di Facebook, Mark Zuckerberg, mi ha davvero lasciata attonita.
Il vegetarismo è una forma di alimentazione che si astiene dal consumo di alcuni o di tutti gli alimenti di origine animale e questo penso che sia un concetto chiaro a molti.
Zuckerberg ha  affermato che dall’inzio dell’anno non avrebbe più mangiato carne se non proveniente da animali che avrebbe ucciso lui stesso e  fino ad ora ha dichiarato di aver ammazzato un’aragosta, un pollo, una capra e un maiale.
Il suo proposito è quello di diventare vegetariano.

Essere grati per il cibo che si mangia?
Zuckerberg ha spiegato: “Ci dimentichiamo che se l’uomo vuole cibarsi di carne, è necessario che degli esseri viventi muoiano. Quindi la mia sfida quest’anno è stata di non dimenticare questo fatto.
Bisogna ricordarsi che la carne che mangi viene da un animale che una volta era vivo e per ricordarselo meglio, ucciderlo con le proprie mani.”

Il padre di Facebook se voleva far parlare di se c’è davvero riuscito, perchè questa notizia a creato sgomento e curiosità; ma come si possono anche soltanto pensare certe cose?

Dichiararsi quasi vegetariano
L’unica carne che Zuckerberg mangia viene da animali che ha abbattuto lui stesso, e per questo lui si dichiara quasi vegetariano.
Non mi stupisco del fatto che le sue parole abbiano fatti il giro del mondo e abbiano generato commenti di ogni genere: c’è chi approva, chi condanna e chi si dice disgustato.
Zuckerberg ha inoltre dichiarato che mangia in modo più sano e ha capito molte cose dell’agriturismo sostenibile e dell’allevamento del bestiame.

Ma quello che mi chiedo è questo: come sia possibile dichiarare di avere un obiettivo etico, diventare vegetariani, dopo ciò che è stato detto e fatto?

Samantha

, ,

Rispondi